Apri il menu principale

Pagina:Neera - Il libro di mio figlio.djvu/86

78 il libro di mio figlio


che vengono a galla come materie impure, la grettezza, la stupidaggine, la volgarità, la sensualità: ed è diguazzando in codesti pantani che gli inesperti si insudiciano.


Ciò che rende anche pericolosa la folla è la varietà della sua composizione, per cui quegli che resisterebbe ad un elemento soccombe ad un altro.

Vi sono alcuni temperamenti così potentemente assimilatori che ben si potrebbero rassomigliare ad una spugna, la quale, nata in mare, beve acqua salsa e null’altro desidera o cerca; estratta dal mare ed appesa ad un chiodo si impregna di polvere; tuffata nell’acqua dolce, nel latte o nell’acqua di Colonia diventa pulita, candida, profumata; messa in fondo ad un calamaio assorbe l’inchiostro colla stessa facilità.