Apri il menu principale

Pagina:Neera - Il libro di mio figlio.djvu/11


il libro di mio figlio 3


voglio lasciare molta parte alla tua fantasia; indicarti ma non limitarti la strada.

Non è un trattato di filosofia, dove nulla è trascurato ed ogni idea giunge ad una conclusione. È piuttosto un indice, un catalogo di idee. A te, a’ tuoi giovani compagni, che siete la forza viva del paese, dò questo terreno da lavorare.

Vorrei infine che il mio libro fosse una specie di dizionario dell’anima, al quale tu avessi da ricorrere in tutti i casi dove non sarai ben sicuro di te e dove ti apparirà un aspetto nuovo della vita e degli uomini.

Rifletti su ognuna delle mie frasi — leggendo lentamente — e fanne l’applicazione di volta in volta secondo che i fatti ti si presentano. È questo il solo metodo per impossessarti della verità. Quantunque io sia persuasa di dirti il vero, ho piacere che tu stesso abbia a persuadertene.

A guisa di semente data a prova, non tutti i chicchi spunteranno subito, ma cia-