Pagina:Muratori-Cristianesimo Felice-vol 1-1752.djvu/317

fotto il titolo e protezione di Sant’ Andrea j mà dopo qualche tempo impazienti di. vederli obbli¬ gati a viveretin un fol pàefe, d’improvvifo mar¬ ciarono chi a una parte, chi :atl’altra, « Infoia¬ rono la Riduzione deferta: Lo fletto accadde -dall’ altra, parte, con i Guaneat, pef convertire i quali hanno fudato moltiffiipo- i' Miffionarj ; e non ha molto, che aveano fiondata una buona Riduzion d’ effi chiamata Gesù'è-Maria coh ifpéranza di fondarne in breve molt' altre : quando una knat- tina-fonata *Ia campana per chiamate il Popo¬ lo ad udir cóme, fuole ia fsrtta Metta 5 ned fi vide Un’Anima. Stupito a tal novità il P. Mif- fionàrio efce di cala , « trinava , che. in quella notte tutti 1è n’eqirto andati, tornandofene a i lo¬ ro bofehi ♦ Di quefti nondimeno fe ne converto¬ no fempre non pochi, L quali Vengoho ad abi¬ tar nelle Riduzioni de gli altri noftri Criftiani. £ il fuddetto fi. Provinciale , che è flato per molti anni infighe Milionario , ora ihVià nuovi Miffionarj a quelle genti, con ordibe però che convertitine molti, fi erasferifcaiio in mezzo al¬ le altre Riduzioni, affinchè' vengano a ftàr lon¬ tani da’ fnoi parenti , e .da quei di lóto Nazio¬ ne, che col vanirli a vili tare non li pervertano, come è fucceduto allo' volte. Ma ritornando a /osJaris e Charuas,-finora non vi s’è trovato buon rimedio-. Conferifce ancora non. poco alla loro oftinazìoeè 1’ antipatia , che hanno- coatra gli Sp&gniuoli, da’ quali fi fón fem¬ pre difefi bravamente, conservando dome molte altre Nazioni la loro libertà-. £ 1’ andare-e ve- i nire che fanno al prefente alfe Città de gli Spa¬ gnuoli coLT-occafione che Hanno in pace, produ¬ ce appunto fa fletto effetto, che uè1 gli Eretici • colli