Pagina:Monete e medaglie degli Spinola.djvu/194

172

1382. Bartolomeo Spinola Almirante di Carlo 3. Re di Napoli, e della Margarita sua moglie.

1380. Luciano Spinola di Cipriano di S. Luca uno de Consiglieri della Repubblica 1397, e 1406. Nei detti anni sedeva Anziano — 1404. Fu dell’Ufficio di Provigione — 1407. dei Protettori di S. Giorgio: 1411. dell’Officio di Bailia: 1413. uno de Riformatori della Repubblica — 1415. Anziano — 1422. dell’ufficio di S. Giorgio, e in detto anno imprestò denari al Comune di Genova.

1380. Eliano Spinola di Xani fu Ufficiale di Bailia — 1394. sedette Anziano — 1397. imprestò denari al Re di Francia — 1398. fu mandato in Riviera a pacificare i tumulti.

1380. Stefano Spinola uno de Consiglieri della Republica.

1380. Cristiano Spinola di Cristoforo Consigliero della Republica.

1383. Luciano Spinola di Luccoli figlio di Gherardo fu Anziano della Repubblica: 1397. imprestò denari al Re di Francia: 1398. fu dell’Ufficio di Romania 1399. Ambasciatore al Rè di Francia.

1383. Antonio Spinola di Giannotto fu dell’Ufficio di Mercanzia.

1384. Giacomo Spinola di Luccoli fu degli Ambasciatori mandati all’Imperatore Capitano, e Governatore di Trevigi per Leopoldo d’Austria e la difese egregiamente dalle invasioni del Carrara Signore di Padova, come in Istoria di Trevigi ce. 571.

1382. Agostino Spinola figlio di Meliaduce fu Governatore d’Esepona in Spagna per il Ré di Castiglia.

1388. Rosazio Spinola vende alla Repubblica di Genova il Castello di Belforte.

1389. Oberto Spinola di Luccoli figlio di Giannotto e sua franchigia per 12 figli in atti di Antonio Credenza 1393, fu dell’Ufficio di Guerra 1392; era Banchero come in atti di Teramo Maggiolo ce. 143.

1389. Melchiorre Spinola e sua franchiggia per 12 figli in atti di Antonio Credenza.

1391. Giuliano di Lodisio Consigliere della Repubblica.
Baliano id id