Apri il menu principale

Pagina:Metastasio, Pietro – Opere, Vol. IV, 1914 – BEIC 1885923.djvu/330


324

XXI - IL RE PASTORE

non resterete. A fabbricarvi il trono

la mia fortuna impegno;

ed a tanta virtù non manca un regno.

Tamiri ed i Agenore. ) Aminta ed I Elisa. ) Alessandro

Oh grande!

Oh giusto!

Ah ! vegga alfin Sidone

coronato il suo re.

Aminta. Ma in queste spoglie...

Alessandro. In queste spoglie a caso

qui non ti guida il cielo. II ciel predice del tuo regno felice tutto, per questa via, forse il tenore: bella sorte d’un regno è il re pastore.

Coro. Dalla selva e dall'ovile

porti al soglio Aminta il piè; ma per noi non cangi stile : sia pastore il nostro re.