Pagina:Marinetti - I Manifesti del futurismo, 1914.djvu/119

— 115 — Strauss, sulle orme di Wagner, ha per cosi dire siNFONizzATO IL RECITATIVO, introducendo mutamenti di tempo specialmente dove l' espressione musicale non conserva la maniera continuativa : per questo l'effetto va quasi totalmente perduto. Cosi dicasi più o meno degli altri ; i quali in verità, usando di frequente il cambiamento della misura nel tempo, non arrivano con questo a dare varietà e li- bertà assoluta al pensiero ritmico. Al Mascagni spetta il merito particolare di avere intuito con felice risultato il valore ritmico della parola cantata. L'introduzione del ritmo libero nella musica è una nuova conquista del futurismo. Prima di esporre le nostre ultime conclusioni, vo- glio dimostrare per mezzo dell'analisi ritmica di alcuni VERSI liberi del poeta Paolo Buzzi, come nei suddetti versi l'alternarsi dei ritmi binario e ternario e la forma- zione dei ritmi misti siano di una libertà ritmica as- solutamente nuova e come fra verso e verso non esista alcun legame di simimetria.

  • " Nói Siam gli à-strà-lì, '*' ì san -ti, '~ i dé-mó-nì-à-cì :

ll_^l l_i 1_L| 1J__2| lilJl li !l IL_ÌI IJ_^| |l_l_i| slam le me - té -ó -ré ver -ti -gì -nò -sé chiù -sé néll' à-tó-mó u-mà-nó : i_i ^_?_1 1?_1_J.I !i__J_±i 1J_^Ì |J_^_J_I I ^^ l^^ll IJL_1| 2 rì-pé-tià-mó, ;* fra noi, ' le scòs-sé dé-gli li-nì-vér-sì fuò-rì-déll'ór-bité : | 1 2 3 | j_l 2_ |1 ■2J 1 2 3 | 1^^ 2| | 1 2 3 1 2| | 1 2 3 | |1 2 Bj ^ prò- pà- ghia- mó, 7 fra noi, 'là spé-cié dèi cà-tà-clì-smi ém-pi-ré-à-lì! | 1 2 B j_J^ 2_| |1 2| I 1 2 S | |_1 2^1 1 2 3 I |J^ 2^1 2 3 I 1 2 | CONCLUSIONI: 1. — La musica futurista consegue un'asso- luta libertà di ritmo, col lasciare alla sua frase espressiva la multiforme varietà e l'indipen-