Pagina:MarinellaDellaNobiltàEtDell'EccellenzaDelleDonneEt.djvu/50


potenza della donna. soggiunte tutte le cose, ò Re, che sono state dette, sono vere, ma se con la forza della Verità si comparano, sono nulla- fù da i cento, e vintisette Governatori delle Provincie, e da molti dotti, e potenti huomini sommamente lodato il ragionare di costui, è dal Re istesso oltre ogni credenza, il quale levandosi dal suo seggio dorato abbracciollo, e baciollo, e se lo fece sedere à lato, e non solo lì donò gran quantità d'oro, e d'argento; ma al quante Cittadi, e fecelo grande, et honorato appresso se stesso.

Delle nobili attioni, o virtù delle donne, le quali quelle degli huomini di gran lunga superano, come con ragioni, et essempi si prova. Cap. V.

POCO honore à me risulterà nel provare con ragioni, et essempi, che'l donnesco sesso sia nelle sue attioni, et operationi più singulare, et eccellente del maschio. dico,che poco honore acquisterò; percioche il provarlo sarà più facile, che non sarebbe a manifestar, che'l Sole è il più lucido corpo del mondo, ò che la dilettosa Primavera sia madre delle frondi, et de' fiori. tuttavia per seguitar l'ordine già da me incominciato, et [Operationi della specie humana da che dipendano]insieme per dar lume à certi non dirò huomini ma più tosto ombre d'huomini; accioche lasciano la pessima ostinatione loro,ravvedendosi del loro errore, porterò in questo capo per ciò provare invincibili ragioni, et negli altri me ne discenderò àgli essempi delle donne dignissime di Poema chiarissimo, et d'historia. Dico adunque che le operationi di tutta la specie humana dipendono ò