Pagina:MarinellaDellaNobiltàEtDell'EccellenzaDelleDonneEt.djvu/44


un fachino vestita di seta con catene d'oro al collo, con perle, et annella di buona valuta in dito. accompagnata da un paio di donne, che la sostentano da ambo i lati, le quali le danno mano; et poi all'incontro vedere il marito ragliar la carne tutto lordato di sangue di bue, et male in arnese, ò carico, come un'Asino da soma vestito di tela, della qual si fanno i sacchi, à prima vista pare una deformità da fare stupire ogn'uno, il vedere la moglie vestita da gentildonna, et il marito da huomo vilissimo, che sovente pare il suo servo, ò fachino di casa; ma chi poi bene ciò considera, lo ritrova ragionevole; perche è necessario, che la donna, ancorche sia vile, et minima, sia di tali vestimenti ornata per le sue eccellenze, et dignità naturali, et che il Maschio come servo, et Asinello, nato per servir lei, meno adorno se ne stia. Sono state le donne, oltre à tutte le cose già narrate, etiandio da' detti degli huomini honorate con titoli eminenti, et grandi, et sono da loro usati continuamente, si come quando le femine, con voce comune à tutte, chiamano Donne, percioche la voce Donna non significa altro, che Signora, et Padrona, come habbiamo mostrato nel primo capo; et però quando le chiamano, le honorano anchor che non vogliano, chiamandole Signore benche sieno vili, et di bassissima conditione; et in vero per esprimere la nobiltà di un tanto sesso i maschi non potevano ritrovare il più accomodato, et conveniente nome di questo di Donna, il quale mostra immediatamente la superiorità, et la precedenza di quelle sopra gli huomini; perche chiamandole essi Padrone restano necessariamente sudditi, et servi. le hanno chiamate oltre à ciò