Apri il menu principale

ATTO SECONDO. 63

<poem>

rosse.
Qual notte orribile fu questa!
Dal lato ove dormimmo ha la bufera
Rüinato un comignolo, e si vuole
Corressero per l’aria ululi, strida
Di defunti, e si udissero minacce
E spaventose profezie d’atroci
Fatti, di guerre, di confusi eventi
Che cova un tempo sciagurato. Il gufo
Tutta notte produsse ul suo funesto
Gemito, e come da febbre assalita
La terra d’agitò.
macbeth.
Notte d’inferno
Fu la passata.
rosse.
Io tanti anni non conto
Che d’una pari rammentar mi possa.
SCENA VIII.
i precedenti,MACDUFF ritorna.
macduff.
Quale orror! quale orrore!
macbeth.
Oh! Che?
macduff.
Misfatto