Apri il menu principale

ATTO QUARTO. 127

Misfatto or vi si piange?
rosse.
Eventi antichi
Ridice, o signor mio, chi le sventure
Narra dell’ ora che passò; ne reca
Di nuove ogni momento.
macduff.
E la mia donna?
rosse.
Ora è tranquilla.
macduff.
I figli miei?
rosse.
Tranquilli.
macduff.
Né turbata fu lor da quel tiranno
La calma?
rosse.
No. Lasciai la madre e i figli
In pienissima pace.
macduff.
Oh, di parole
Tanto avaro non siate! È veramente
Così?
rosse.
Quand’ io mi mossi, apportatore
Di queste nove lagrimose, il grido
Correa che molti buoni avea Macbetto
Fatti pur dianzi trucidar. La cosa