Pagina:Luigi Novarini-Alchimia spirituale.djvu/434

416 Alchimia

come ch’habbia per amor vostro à ricever la morte doppo l’ora
tione da qualche nemico della vo
stra fede, e sia questa premio del
la mia oratione.

Lo stesso farassi non solo in 
opre somiglianti; ma in qualun
que altra benche naturale, ò indifferente.

Alla fine ordinaremo la mor
te come mezzo à tutti quei be
ni, che noi siamo à gloria di Dio
 per fare in tutta l’eternità.


Fine dell’Alchimia
Spirituale.