Pagina:Letturecommediagelli.djvu/156


come i ricchi sono sempre universalmente molto più avari, che non sono i poveri. E perchè questo vizio, per conoscere e provare ogni giorno gli uomini quanto le ricchezze sono necessarie a la vita umana, e come ei non si può, senza esse, vivere senza disagio o scomodo grandissimo, si appicca più forte e tenacemente che alcuno altro a la maggior parte di loro, egli dice dipoi nel testo:

Molti son gli animali a cui s'ammoglia,

usando questo verbo ammogliare, derivato da ’l prender moglie e legarsi in matrimonio, il quale è il più forte legame, a quello che può manco sciorsi legittimamente, che possin fare gli uomini, e massimamente nella religione cristiana; onde è scritto che quello che ha congiunto Dio, da ’l quale fu ordinato in fra i suoi sacramenti il matrimonio, non sia uomo alcuno che lo separi; soggiugnendo ancor dipoi:

E più saranno ancora, infin che il veltro
Verrà, che la farà morir di doglia.

Ne’ quai versi s’intende chiaramente, come ei predice ch’ei verrà uno, il quale farà morire essa avarizia di doglia, in quel modo che fanno morire quei cani da caccia, che noi chiamiamo veltri, le fiere simili. E questa sentenzia è tanto facile a intenderla, quanto egli è per il contrario difficile a sapere, chi egli intenda per questo veltro. E però io racconterò qui, come io ho fatto in tutti gli altri passi difficili, le opinioni de gli espositori, mostrando oltre a di questo con quale io convenga; e poi lascerò pigliare a ciascun liberamente quella che più gli aggraderà. Il nipote del Poeta tiene ch’ei prevedesse per via d’astrologia, ch’egli nascerebbe e verrebbe, mediante la disposizione de’ cieli, uno uomo grande, il quale disporrebbe in tal maniera gli animi de gli altri a le virtù, e spegnerebbe di tal sorte i vizii e con lo esempio e con le forze, ch’ei si fuggirebbono quasi tutti del mondo; e perchè da l’avarizia nascono infiniti altri vizii, egli nomina solamente lei; soggiugnendo che Dante intese ancor di costui, quando ei disse nell’ultimo capitol del Purgatorio: