Pagina:Leopardi - La virtù indiana, manoscritto, 1811.djvu/42

Costui si guidi, e voi seguite in tanto,

Amici, i passi miei mostra la sorte485
A noi men truce il volto, andiam, si corra
Su le sue traccie, e vincitori, o vinti
A più temerci il fier nemico impari.1


Fine dell’Atto Secondo.



  1. Parte Nizam da un lato tra una parte delle guardie, e dall’altro Amet-Schah, Osnam, e Zarak seguiti da un altra parte delle medesime