Pagina:Leopardi - La virtù indiana, manoscritto, 1811.djvu/24

Degli avi tuoi la gloriosa immago

205Quanto dicesti adempi, e questo intanto
Pegno ricevi del Regale affetto,
[Si toglie la spada dal fianco, e la dà a Nizam]
Questo in tua man degl’inimici a fronte
Acciar lampeggi di ruina, e morte
All’esercito ostil nunzio egli sia:
Or vanne, amico, all’adunato stuolo210
Sian cenni i tuoi consigli e ognun ravvisi
Il mio nel tuo voler. [Parte]


Scena Settima
Osnam, e Nizam.


Osnam.   (Misero! ignora
Di quest’empio i disegni.)
Nizam.   In quale ei giace
Ingannevole error! vedrà ben presto
Balenar quest’acciaro agli occhi suoi;215
Nelle mie cure egli confida, e d’esse