Apri il menu principale


Io intendo che il fatto deva succeder cosí per appunto.


Sagredo

Ma quando l’artiglieria si piantasse non a perpendicolo, ma inclinata verso qualche parte, qual dovrebbe essere il moto della palla? andrebbe ella forse, come nell’altro tiro, per la linea perpendicolare, e ritornando anco poi per l’istessa?


Simplicio

Questo non farebb’ella, ma uscita del pezzo seguiterebbe il suo moto per la linea retta che continua la dirittura della canna, se non in quanto il proprio peso la farebbe declinar da tal dirittura verso terra.


Sagredo

Talché la dirittura della canna è la regolatrice del moto della palla, né fuori di tal linea si muove, o muoverebbe, se ’l peso proprio non la facesse declinare in giú: e però, posta la canna a perpendicolo e cacciata la palla in su, ella ritorna per l’istessa linea retta in giú, perché il moto della palla dependente dalla sua gravità è in giú per la medesima perpendicolare. Il viaggio dunque della palla fuor del pezzo continua la dirittura di quella particella di viaggio che ella ha fatto dentro al pezzo: non sta cosí?


Simplicio

Cosí pare a me.


Sagredo

Ora figuratevi la canna eretta a perpendicolo, e che la Terra si volga in se stessa co ’l moto diurno e seco porti l’artiglieria: ditemi qual sarà il moto della palla dentro alla canna, dato che si sia fuoco?


Simplicio

Sarà un moto retto e perpendicolare, essendo la canna drizzata a perpendicolo.


Sagredo

Considerate bene, perch’io credo ch’e’ non sarà perpendicolare altrimenti. Sarebbe bene a perpendicolo se la Terra stesse ferma, perchè così la palla non avrebbe altro moto che quello che le venisse dal fuoco; ma quando la Terra giri, la palla che è nel pezzo ha essa ancora il moto diurno, talchè, sopravvenendole l’impulso del fuoco, ella cammina, dalla culatta del pezzo alla bocca, di due movimenti, dal composto de’ quali ne risulta, il moto fatto dal centro della gravità della palla essere una linea inclinata. E per più chiara intelligenza, sia l’artiglieria AC eretta, ed in essa la palla B: è manifesto che stando il pezzo immobile, e datogli fuoco, la palla uscirà per la bocca A, ed avrà co ’l suo centro, camminando per il pezzo, descritta la linea perpendicolare BA, e quella dirittura andrà seguitando fuor del pezzo, movendosi verso il vertice. Ma
Galileo Massimi Sistemi - II giornata - 10.gif