Apri il menu principale

Pagina:Le opere di Galileo Galilei V.djvu/277


avvertimento. 273


4) Biblioteca predetta, Nuovi Acquisti Galileiani, cassetta I, n. 48, car. 1r. — 19r.; sec. XVII;

5) Biblioteca predetta, cod. Magliabechiano II. IX. 65, già citato, car. 1r. — 40t.: della mano medesima che esemplò il cod. Mgb, della prima lettera al Dini;

6) Biblioteca predetta, cod. Magliabechiano II. IV. 215, car. 1r. — 39t.; sec. XVII;

7) Biblioteca predetta, cod. Magliabechiano Cl. XI, 113, car. 1r. — 26r.; sec. XVII;

8) Biblioteca predetta, cod. Magliabechiano Cl. XI, 139, car. 83r. — 95r.; esemplare mutilo, che termina con le parole «veritas Sacrarum Literarum veris rationibus» (pag. 320, lin. 5); sec. XVII;

9) Biblioteca predetta, cod. Baldovinetti 236, car. 1r. — 63t; sec. XVII;

10) Biblioteca predetta, tra gli stampati della Collezione Nenciniana, con la segnatura 2. 1. 5, pag. 1-101; sec. XVII;

11) Biblioteca Marucelliana, num. 19 nel cod. miscellaneo B. 1. 20; sec. XVII;

12) Biblioteca predetta, num. 13 nel cod. miscellaneo C. 16; sec. XVII;

13) Biblioteca Riccardiana, cod. 2146, già citato, car. 5t. — 49 r.; della mano medesima che esemplò il cod. R della prima lettera al Dini;

14) Biblioteca Ambrosiana, cod. H. 226. Par. Inf., car. 1r. — 20r.; sec. XVII;

15) Biblioteca Estense, cod. VIII. *. 17, car. 17r. — 44t.; sec. XVII;

16) Biblioteca Forteguerri di Pistoia, cod. 139 (C. 197), già citato, car. 16r. — 54t.; della mano medesima che esemplò il cod. F della lettera al Castelli e il cod. F della seconda lettera al Dini;

17) Biblioteca Corsiniana, cod. 701, car. 232r. — 290r.; sec. XVII;

18) Biblioteca predetta, cod. 1090, car. 249r. — 316t.; sec. XVII;

19) Biblioteca predetta, cod. 1937, car. 47r. — 69t.; sec. XVII;

20) Biblioteca Angelica, cod. 2302, car. 38r — 72t.; sec. XVIII;

21) Biblioteca predetta, cod. 2303, car. 183r. — 212t.; sec. XVII;

22) Biblioteca Casanatense, cod. 675, car. 248r. — 262r.; sec. XVII;

23) Biblioteca predetta, cod. 2367, car. 138r. — 168t; sec. XVII;

24) Biblioteca predetta, cod. 3339, pag. 1-75; sec. XVIII;

25) Biblioteca Nazionale di Torino, cod. Bc. Mss. varii 116, car. 1r. — 27r; sec. XVII;

26) Biblioteca Marciana, Cl. IV, cod. LIX, già citato, car. 4t. — 25t; della mano medesima che esemplò il cod. M della lettera al Dini in data 16 febbraio 1615;

27) Biblioteca predetta, Cl. IV, cod. CCCCLXXXVII, car. 1r. — 49r.; sec. XVII

28) Biblioteca Guarnacci di Volterra, cod. LVI 4. 6, car. 1r. — 23 r; sec. XVII

29) Codice già citato dell’Archivio di Stato in Pisa, contenente anche la lettera al Castelli e la seconda lettera al Dini, car. 3r. — 48r.; sec. XVII, di mano diversa da quella che trascrisse le due lettere ora ricordate;