Apri il menu principale

Pagina:Le opere di Galileo Galilei V.djvu/195


intorno alle macchie solari ecc. 195

in virtù di essa, preteso di ottenere da chi volesse persistere in negare la conversione di Venere intorno al Sole: perchè, o gli avversarii ammetteranno per giusti i calcoli del Magini, o gli averanno per dubbn e fallaci; se gli hanno per dubbii, la fatica d’Apelle resta come inefficace, non dimostrando ella che Venere veramente venisse alla corporal congiunzione; ma se gli concedono per veri, non era necessario altro computo, bastando la sola differenza de i movimenti del Sole e della stella, insieme con la sua latitudine, presa dall’istesse Efemeridi, a intender come tal congiunzione doveva necessariamente durar tante ore, che molte e molte volte si poteva replicar l’osservazione. Nè meno era necessario il far triplicato esame sopra ’l principio mezo e fine del congresso, essendo notissimo che i calcoli sono aggiustati al mezo della congiunzione; li quali quando ammettessero errore, non però verrebbono necessariamente emendati dal referirgli al principio o al fine del congresso non constando ragion alcuna per la quale s’intenda non esser possibile in un calcolo d’una congiunzione errar di maggior tempo di quello della durazione del congresso. Ma io non credo che i contradittori ricorressero al negar la giustezza de i computi astronomici, e massime avendo refugii più sicuri, quali sono quelli che io proposi nella prima lettera. E sì come a i molto periti nella scienza astronomica bastava l’aver inteso quanto scrive il Copernico nelle sue Revoluzioni per accertarsi del rivolgimento di Venere intorno al Sole e della verità del resto del suo sistema, così per quelli che intendono solamente sotto la mediocrità faceva di bisogno rimuovere le da me sopradette ritirate; delle quali io non veggo che Apelle abbia toccate se non due, e quelle anco mi par che non restino totalmente atterrate.

Io dissi nella prima lettera, che gli avversarii potrebbono ritirarsi a dire, che Venere o non si vegga sotto ’l Sole per la sua piccolezza, o vero perchè sia lucida per sè stessa, o vero perchè ella sia sempre superiore al Sole.

3-4. averanno per dubii, s — 9. Efemeridi corretto in Efemeride, B; Efemeride s — 22. revolgimento, B, s — 27. Dopo atterrate si legge in A, di mano di Galileo, ma cancellato: le altre, o perchè gli siano parute di poca efficacia e di facil soluzione, o per qual altra cagion si sia, sono rimaste intatte

nota

1

  1. In luogo delle parole del congresso, in A e in B si legge della congiunzione; in B poi della congiunzione è corretto in del congresso. Quel che segue, da «non constando» fino a «durazione del congresso» (lin. 17), in A è aggiunto in margine, di mano di Galileo, e in B su di un cartellino, pur di mano di Galileo, incollato sul margine.