Apri il menu principale





AVVERTIMENTO.





Il disordine tumultuario col quale nei Manoscritti Galileiani della Biblioteca Nazionale di Firenze furono messe insieme le carte concernenti i Pianeti Medicei, ha fatto comprendere tra esse anche materiali che non risguardano in nessun modo l’astronomia, e che noi diamo alla luce al loro posto nella presente Edizione1. Qui appresso abbiamo raccolto altri materiali, d’indole astronomica e di forma frammentaria; non senza avvertire che altri ancora, pure astronomici, furono da noi lasciati dove li abbiamo rinvenuti, come, per esempio, le osservazioni di Mercurio dei 20 e 25 novembre 1612 e quelle di Venere del 28 novembre2 e del 27 dicembre 16123 oppure, come la configurazione di Saturno, furono altrove4 riprodotti.



  1. Cfr. Vol. XIX, Dec. XIII.
  2. Cfr. pag. 450 del presente volume.
  3. Cfr. pag. 452.
  4. Cfr. del presente volume la pag. 852, e Vol. XII, pag. 276.