Pagina:Le Vicinie di Bergamo.djvu/73


51

della Maddalena era stato tracciato in mezzo alla Via S. Alessandro fino al ponte sul Serio alle Cinque Vie, indi continuava nella stessa direzione di mezzodì fra le contrade di S. Bernardino e di Osio sino ai confini del suburbio1, e se quanto restava ad oriente di questa linea spettava alla Vicinia di S. Alessandro, è aperto che in questa restava inclusa anche la chiesa di S. Leonardo, che pure dava nome all’altra contigua Vicinia. Però anche qui lo Statuto del 1263, descrivendo il Vicinato di S. Alessandro, credette opportuno notare , che da esso doveasi intendere detracta ecclesia s. Leonardi que debet esse de alia infrascripta Vicin. que debet appellari Vicin. s. Leonardi2. Qui pure m’è giocoforza fare una osservazione eguale alle precedenti : se tra la Vicinanza e la chiesa di S. Leonardo non fossero esistiti anteriori rapporti, la riserva dello Statuto si potrebbe appena comprendere. Lo Statuto edito nel 1727 intese affatto topograficamente quella detrazione, determinando che ecclesia s. Leonardi cum ilio plateolo qui est ante portam maiorem per tantum devesi tenere di spettanza della Vicinia omonima3. Però qui si osservi, che occorrevano speciali ragioni perchè in questa partizione dei due Vicinati venisse completamente separata la chiesa dall’annesso ospitale dei Crociferi, il quale in quella vece, come risulta dagli Statuti e da altri documenti4, fu sempre considerato come appartenente alla Vicinanza di S. Alessandro. E an-

  1. Stat. 1331, 2 §§ 51, 52.
  2. Stat. cit. § 51.
  3. Stat. 1493, 12 c. 17 p. 445.
  4. Perg. in Bibl. n. 343.