Pagina:La buffa.djvu/54


                          «Bagolon del lüster,
                          son loro! punta! punta! spara!»

            Eravamo avvolti nel fumo,
            la polvere ci briacava,
            le case erano torce,
            nell'ultima sera di Oslavia.
            Il tenente Manfredi alla gola...
            ma i soldati andavano avanti‘,
            avanti il sergente Perna,
            il più bello scugnizzo di Napoli.
            Gli austriaci sparavano a zero:
            vedevamo le bocche da fuoco,
            gli austriaci non si attendevano,
            anche loro fino all'ultimo!
            Ma il sergente Perna di Napoli,
            caduti gli ufficiali,
            correva ormai per la china;
            oltrepassate le case,
            voleva arrivare a Gorizia
            per dire al suo paese



55 —