Pagina:La buffa.djvu/53


                          «Gli austriaci son ritornati!
                          I nostri lascian le case!»

                          «Pronti per l'assalto!»
            gridò il tenente Manfredi.
                          «Fermi! Fermi!» — gridavano
            sergenti ed ufficiali.
            Qualcuno ripiegava,
            il tenente Cereda cadde:
            compresi ch'era più grave;
            gli cedetti la barella.
            Vedevo il fuggi fuggi,
            e una paura mi colse.
                          «Quest'oggi gli austriaci ti
                                                            [prendono!»
            Balzai e presi il fucile.

                          «Sampietro, caporale,
                          Sampietro! son nelle case!
                          punta, punta, spara!»
                          «No! che sono i nostri!»


                    — 52