Pagina:La buffa.djvu/122


                          ma non poteva tacere!
                          Parlava tutto gesti,
                          avvocato della trincera,
                          nessuno lo sentiva
                          e neanche lui sentiva
                          le granate e la mitraglia!

                          E già scendevano i primi,
                          zoppicando, dalla cima;
                          più bello e più coraggioso
                          d'ogni altro, Egidio Grego.
                          Scendeva Tommasini
                          e il vecchio Illesi, dottore,
                          sbalzando la sua figura
                          un po' buffa nella divisa.
                          Gridava a tutti l'addio,
                          la voce piena di fede,
                          teneva il braccio ferito
                          in alto come un vessillo,
                          nessuno lo avrebbe creduto
                          così grasso e così coraggioso.



121 —