Apri il menu principale

Pagina:Italiani illustri ritratti da Cesare Cantù Vol.1.djvu/348

326 illustri italiani

traddir nulla all’imperatore: e sebbene, alla prima notizia che ne mandò a Roma, il cardinale Consalvi avesse apertamente disapprovato il Catechismo, e detto che non si poteva imporlo a tutti i vescovi, e tanto meno conveniva all’autorità secolare arrogarsi una facoltà, da Gesù Cristo confidata solo alla Chiesa e al suo vicario, il Caprara dissimulò tale disapprovazione, e il Catechismo uscì come approvato dal nunzio nell’agosto 1806. Alcuni vescovi trovavano esorbitante la parte che l’imperatore si assumeva nelle cose ecclesiastiche, e i timori di quei che si chiamavano esagerati non tardarono ad avverarsi.

Come più tardi in nome della geografia si pretese spodestare il più antico dei principi d’Italia, così Napoleone il pretese in nome dell’utilità della Francia: volle che Pio VII dichiarasse guerra alla Gran Bretagna, e quegli ricusò perchè il papa non dee muover guerra a nessuno: volle chiudesse i suoi porti a quella potenza, ed egli ricusò perchè ruinerebbe i proprj sudditi.


XII.


— In che modo riusciste a dominar gli uomini?» fu chiesto a un tiranno antico, che rispose: — Col farli stupire senza riposo». Anche Napoleone, diroccata ogni istituzione rappresentativa ed ogni tradizione, credette necessario l’avventarsi in guerre senza fine, asserendo che «un Governo nuovo bisogna che abbagli e stupisca; dev’esser il primo di tutti, o soccombere».

Ad ogni vittoria fa seguire un colpo contro le conquiste liberali della rivoluzione; in onta di queste, crea maggioraschi e feudi pe’ suoi marescialli ne’ paesi che conquista, e massime in Italia; intacca l’indipendenza de’ popoli unendo la Toscana, Parma, Piacenza, il Piemonte all’Impero francese, nominando suo fratello Luigi re della repubblica d’Olanda, re di Napoli il fratello Giuseppe. Le grandi riforme economiche della Costituente sono rinegate: quella stabili la libertà del lavoro, egli lo organizza ripristinando le maestranze, le compagnie di avvocati, di sensali, di fornaj, la privativa del tabacco, le imposte indirette e il dazio consumo, l’elezione regia de’ magistrati. Vuol gareggiare coll’Inghilterra sul mare, e poichè la rotta di Trafalgar lo convince che è invano, pensa il più grandioso errore, qual fu di bloccare il continente, cioè impedire che questo