Pagina:Il libro dei versi (1902).djvu/182


ORSO MORTO 171
Ha lentezze da polipo e rattezze

Da rondinella. - Per tre giorni ei solca
Le pareti d’un ponte e va coll’aria
In grembo d’una foglia, attraversando
Monti, golfi, lagune in un baleno.
L’anno di grazia 1120,
Nel dì che Re Luigi avea segnata
La pace con Normanno, il vïaggiante
Lombrico era a Parigi, e le calcagna
Stavan sovr’esso d’un’intera plebe
Congäudente. Ma un Nume protegge
Il verme della terra, e dal suo capo
Storna il tallon dell’uomo; il tetro bruco
Così fu salvo e continuò il suo vïaggio.



Il libro dei versi-183.jpg