Pagina:I quattro libri dell'architettura.djvu/273


G, E’ il fundo del Fiume. H, E’ La pianta di detto Ponte. I, Sono le prime travi, le quali da un capo sono sostentate dalla ripa e dall’altro dalla prima trave della larghezza. k, Sono le seconde travi, le quali sono sostentate dalla prima e dalla seconda trave della larghezza. L, Sono le terze travi, le quali sono sostentate dalla seconda e dalla terza trave della larghezza Sono poi queste travi, che fanno la larghezza (come ho detto) sostentate da’ colonnelli, a i quali sono incatenate; ed i colonnelli dalle braccia.

LA invenzione del ponte, che segue; ha la parte di sopra, la quale è quella, che sostenta tutto il carico; fatta di porzione di cerchio minore di mezzo circolo e ha le braccia che uanno da un colonnello all’altro; così ordinate, che nel mezzo de’ spacj, che sono tra i colonnelli, s’incrocciano. Le travi, che fanno il suolo del Ponte; sono incatenate a i colonnelli con arpesi, come nelle invenzioni, di sopra. Per maggior fortezza si potrebbono aggiogner due travi per ogni capo del ponte, le quali affermate ne’ pilastri con un capo, con l’altro arrivassero sotto i primi colonnelli, perciocchè aiuterebbono molto a sostentar il carico del ponte.

A, E’ il diritto del Ponte per fianco. B, Sono le travi, che fanno le sponde del ponte. C, Sono le teste delle travi, che fanno la larghezza. D, Sono i colonnelli. E, Sono le braccia, cioè gli armamenti del ponte. F, Sono le travi, che poste sotto il ponte nei capi aiutano a sostentare il carico. G, E’ il suolo del ponte. H, E’ il fondo del fiume.


QUEST’ULTIMA invenzione si potrà fare con più e con manco arco di quello, ch’è disegnato, secondo che ricercherà la qualità de’ siti e la grandezza de’ fiumi. La altezza del ponte, nella qual sono gli armamenti, o vogliam dir le braccia, che vanno da un colonnello all’altro; si farà per la undecima parte della larghezza del fiume. Tutti i cunei che sono fatti dai colonnelli risponderanno al centro, il che farà l’opera fortissima: ed i colonnelli sostenteranno le travi poste per la larghezza e per la lunghezza del ponte, come ne’ sopraddetti. I ponti di queste quattro maniere si potranno far lunghi quanto richiederà il bisogno, facendo maggiori tutte le parti loro a proporzione.