Apri il menu principale

Pagina:I promessi sposi (1840).djvu/362

356 I PROMESSI SPOSI


“ Qualcheduna delle sue, m’immagino. ”

“ Per giustizia, devo dire che il torto non è dalla parte di mio cugino. Ma è riscaldato; e, come dico, non c’è che il signore zio, che possa... ”

“ Vediamo, vediamo. ”

“ C’è da quelle parti un frate cappuccino che l’ha con Rodrigo e la cosa è arrivata a un punto che... ”

“ Quante volte v’ho detto, all’uno e all’altro, che i frati bisogna lasciarli cuocere nel loro brodo? Basta il da fare che dànno a chi deve... a chi tocca... ” E qui soffiò. “ Ma voi altri che potete scansarli... ”


I promessi sposi 242.jpg


“ Signore zio, in questo, è mio dovere di dirle che Rodrigo l’avrebbe scansato, se avesse potuto. E il frate che l’ha con lui, che l’ha preso a provocarlo in tutte la maniere... ”

“ Che diavolo ha codesto frate con mio nipote ?”