Pagina:Guido Carocci, Il ghetto di Firenze.djvu/43


LE STRADE ATTORNO AL GHETTO



Guido Carocci, Il ghetto di Firenze (page 43 crop).jpgrima di cominciare un esame all’interno dei fabbricati del vecchio Ghetto, occupiamoci brevemente alla parte esterna, dei ricordi storici relativi alle case, alle piazze, e agli edifizi che lo circondano. Cominceremo dalla parte più importante: la Piazza di Mercato Vecchio, che sta dal lato di mezzo giorno. Dissi già che forse occupa parte di una specie di Foro, dei tempi romani, del quale è rimasto il ricordo nel nome che ebbe in altri tempi la chiesa di S. Pier Buonconsiglio detta anche S. Piero in Foro. Dipoi, a’ tempi de’ Longobardi si chiamò piazza o Foro del Re, nome che dovrebbe esserle restituito, quando ampliata e riformata per il riordinamento del centro, verrà adorna del monumento che Firenze erige al Gran Re Vittorio Emanuele.