Pagina:Guida della montagna pistoiese 1878.djvu/102

92 campo tizzoro


Limentra. Poco distante da Campo Tizzoro è un luogo detto Malconsiglio, perchè vuolsi che Catilina prendesse ivi l’infausto consiglio di venire alla prova delle armi. Certo è, secondo Sallustio, che l’audace Romano, corrono già 20 secoli, venuto da Fiesole, sempre lungo monte, a questa parte dell’agro pistoiese per passare nella Gallia Cisalpina, fu circondato nel cuor dell’inverno su questi monti dalle molte milizie di Metello Celere e Petreio, per ordine d’Antonio mandatigli contro da Roma. Fu allora che disposte le sue coorti a battaglia, egli co’ suoi combattè con grande ardore senza mai indietreggiare. Caduti perfine i suoi capitani, ed ei rimasto con pochi, si lanciò nel folto dei nemici, ed ivi pugnando fu ucciso.


Da SAN MARCELLO a MANDROMINI
al CORNO ALLE SCALE e al LAGO SCAFFAIOLO

(Questa gita è da farsi a cavallo)


Guida della montagna pistoiese 1878 (page 102 crop).jpga San Marcello salendo per Santi Chiesoli, e scavalcando il Cerreto, dove son gli avanzi di antiche torri, si passa dietro al Crocicchio (la punta del qual monte si eleva metri 1360, 103 sopra il livello del mare) seguendo un sentiero, sotto al quale in una profonda valle e pittoresca scorre il torrente Verdiana. Nasce esso in Mandromini, che alcuni antiquari hanno voluto fosse appellato