Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1922, XXI.djvu/348


SCENA VII.

Agapito e Sercilori.

Figliuoli, avete finito ? Avete messo via ogni cosa ? La biancheria, le posate, i piatti sono in quell’ armadio ? (gli dicono di sì) Avete salvato per voi gli avanzi della tavola ? (gli dicono di sì) Bene dunque, andate a mangiare dove volete con vostro comodo e con libertà. (Servitori partono) La burla è fatta, è riuscita bene, resta ora a vedere come Gottardo si tirerà d’affare con l’ oste. (parte) Fine dell’Alio Terzo.