Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1915, XX.djvu/531


IL MATRIMONIO PER CONCORSO 519


ATTO SECONDO.
SCENA PRIMA.
Giardino spazioso più che si può. Da una parte della scena alberi ombrosi. Tavolini di qua e di là1; sedie di paglia e banchette2 all’intorno.

Madame Plume, mademoiselle3 Lolotte, tutte due a sedere ad un tavolino4, bevendo il caffè. Monsieur la Rose ad un altro tavolino col caffè dinnanzi, ed un libro in mano, mostrando di leggere e di bevere il caffè nel medesimo tempo5. Madame la Fontene al medesimo tavolino di monsieur la Rose, bevendo il caffè. Indietro più persone che si può: uomini e donne di ogni qualità, o a sedere, o passeggiando, o leggendo6.

  1. Ed.i cit.: qua e là.
  2. C. s.: panche.
  3. C. s.: madama.
  4. C. s.: tutte e due a un tavolino.
  5. C. s.: e di bere il caffè. Madama ecc.
  6. C. s.: Uomini e donne a sedere, passeggiando e leggendo, il tutto in ordinanza, e buona simetria. Poi comincia il dialogo.