Apri il menu principale

Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1915, XX.djvu/530



vi aderisce: anderò subito a provvedermi di un altro alloggio: ma non vo’ lasciare quella stolida in libertà: la chiuderò in camera, porterò via le chiavi, (va a chiudere, e porta via le chiavi) Son chi sono, la voglio maritar da par mio. ( ’ ) Costui mi rim- provera quello che sono stato? ^^^ Temerario! ignorante! la buona fortuna fa scordare i cattivi principi, e le foglie d’oro fanno cambiare gli alberi delle famiglie. (parte) Fine dell’Atto Primo. (1) Neil’ed. Zalta e" i il punto e virgola. (2) Neil’ed. Zatta c’è il punto fenno.