Apri il menu principale

Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1912, XIV.djvu/141


LA DONNA SOLA 135

ATTO TERZO.

SCENA PRIMA.

Alcuni Servitori portano la tavola preparata per sette, e accomodano la credenza infondo della scena. Poi Filippino e Gamba.

Filippino. Oh Gamba mio carissimo, tu pur sei qui venuto?

Gamba. Son venuto a vedere, se hai bisogno d’aiuto.
Filippino. Il pranzo veramente non è di soggezione;
Potrai servire a tavola dietro del tuo padrone.
Poscia meco t’invito. Desineremo insieme.
Gamba. Sì, caro Filippino, quest’è quel che mi preme.
Per dirtela... nessuno ci ascolta in questo loco:
In casa di don Lucio si mangia molto poco.
Dopo ch’è fatto nobile, o almen che tal si stima,
È diventato in casa più economo di prima.