Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1910, VII.djvu/47


IL MOLIERE 37

ATTO SECONDO.

SCENA PRIMA.

Pirlone1, poi Foresta.

Pirlone. Chi è qui? Non c’è nessuno?

Foresta.  Serva, signor Pirlone.
Chi cerca? Che comanda?
Pirlone.  Dov’è il vostro padrone?
Foresta. Uscito è fuor di casa.
Pirlone.  Ah, povero sgraziato!
Foresta. Oimè! Che gli è accaduto?
Pirlone.  Moliere è rovinato.
Foresta. Oimè! Qualche disgrazia?
Pirlone.  Veduto ho quel cartello.
Per cui sul di lui capo cadrà qualche flagello.

  1. Nell’ed. Bett. è chiamato Curlone.