Pagina:Gli sposi promessi IV.djvu/91


CAPITOLO IV • TOMO IV. 681 veri, ampie, si diceva, enormi, quasi per lusso di previ¬denza, sperando che in giorni non lontani, lieti per un gran timore cessato, quella stessa terra, che ne era stata cavata, servirebbe in gran parte a ricolmarle;1 ma i cadaveri, de¬posti, poi ammucchiati, poi gettati a fascio,2 venivano ra¬pidamente adeguandosi al terreno: convenne scavarne cin¬que altre. La cagione d’un cosi subito e portentoso aumento del male fu data, a voce di popolo, agli untori: si disse con as¬severanza, e si ripetè con furore, che quegli uomini, congiu¬rati allo sterminio della città, prendendo il destro della pro¬cessione, 4 che l’aveva posta tutta unita per cosi dire 5 in loro balia, avevano unti in quel giorno quanti avevano potuto, e sparso tutto il cammino di polveri venefiche, per le quali il contagio s’era appiccato alle vesti, ai piedi scalzi, anche alle scarpe dei divoti e innavertiti pellegrinanti.6 L’opinione delle unzioni, che fino allora non aveva prodotta 7 che una vaga inquietitudine, e ciarle,K dopo questo, ch’ella prendeva per un gran fatto, cominciò a partorir^9 ben altri effetti. Due principali10 furono distinti, e notati dal Ripamonti, uomo, che in molti punti, liberandosi e segregandosi dalla opinione erano state scavate pei cadaveri; [ampie, si credeva più del bisogno) ampie, si diceva, enormi ; | né al | non quali si credeva che richiedesse | non già, si diceva, che di tanto potesse mai venire bisogno; ma | quasi più | quasi per lusso di previdenza; che per | n | non già che di tanto potesse | oltre | un bisogno che nessuno | in breve in breve tempo (lacuna) — • in breve tempo furono — 2 le andavano col¬mando— essi — 1 che l'aveva tutta unita in un giorno e in — r’in ba¬lia delle arti loro — 0 [Da quel giorno] D’allora in poi — 7 una in-quietudine — s irritata ora da ciò ch’essa prendeva per gran fatto — effetti — 10 [l’uno dep | l’altro atroce sono notati | accos | sono stati creduti | notati | sono notati dal Ripamonti, uomo con una | ne distinse il | né | né seppe discernere, e ne potè notare il Ripamonti] (lacuna) ne seppe discernere il Ripamonti con una [perspicacia | con una] sa- gacità, e con una fermezza | ampiezza, con una [libertà] indipendenza di osservazione piuttosto unica che singolare in quei tempi. I magi¬strati, tutti i potenti ingolfati in ispeculazioni politiche [e talvolta | nei [ avviluppati) divagati e avviluppati colla mente nei segreti delle corti per arzigogolare quale dei principi quale dei re stranieri [fosse il capo della] potesse essere il [cap] capo della trama, [non avevano I si distraevano sempre più dalle cure che] (lacuna) furono [notati] distinti, e notati dal Ripamonti, uomo che [separandosi dalla folla dei suoi contemporanei | esse] in molti punti separandosi dalla folla dei suoi contemporanei [sceglieva] scelse

682 GLI