Pagina:Gli sposi promessi IV.djvu/79


_ questi — 16 dal suo libro — 17 era — ,s alla — 111 [e benche] D’altronde il fatto si spiega [nel] facilmente — 20 e v’ha degli uomini ai quali — 21 pei — 22 divertimento, e che principalmente quando essi conoscendo le illusioni, ne sieno esenti: [e che pr] e che per¬ciò [cercano | si studiano di accrescerlo anche con loro pericolo e godono poi] cercano le occasioni di crearlo, o di accrescerlo, anche con loro pericolo: è probabile che uomini di questa bella indole ab¬biano vegliata una notte a [far | far] far quelle gloriose pitture, per vedere nel giorno l’effetto che [ne verrebbe negli animi | dell | dei loro concittadini] produrrebbero per ridere sicuramente d’una paura della quale essi conoscevano l’illusione. E poi anche probabile che le immaginazioni insospettite [alcun | vedessero | prendessero per macchie artificiali e recenti] (lacuna) vedessero macchie dove non ve n’era [prendessero per] ingrandissero la realtà, vedessero unzioni

670