Pagina:Gli sposi promessi IV.djvu/7


ora abbandonati dai loro signori,1 erravano mezzo coperti2 d'un resto dei loro abiti sfarzosi,3 domandando suppliche¬volmente, e guardando con sospetto * per non tendere 1 inav¬vertitamente 0 la mano disarmata e tremante a tale, su cui l’avessero altre volte levata 7 repentina a ferire. Spettacolo che avrebbe rallegrate molte ire,8 se il sentimento 9 di tutti non fosse stato assorto nella miseria e nel patimento comune. 10 Né questi soli, ma di “ altra varia 18 origine nuovi men¬dichi, confusi coi mendichi di mestiere, si13 aggiravano, o si strascinavano per la città; e nell’abito, e nei modi mostra¬vano indizj dell’antica condizione e della professione, che altre volte “ procuravano loro un vitto certo e a molti age-vole. 11 Da per tutto cenci e lezzo; da per tutto un ronzio continuo 10 di voci supplichevoli, come 17 se si fosse cammi¬nato in mezzo ad una processione.18 Qua e là a canto ai muri, sotto le gronde, mucchj di foglia lue di stoppie peste, trite, fetenti, miste d’immondo ciarpame, *°che avevano ser¬vito nella notte come di canile ai21 mendichi,22 cacciati dalla fame alla città, dove non avevano 23 un asilo 24 da posare il capo. Molti si vedevano rodere 25 con uno sforzo ripugnante erbe, radici, cortecce, che avevano raccolte nei prati, nei boschi,26 come un viatico fino alla città, dove speravano di trovar pure27 un vitto più umano. Di tratto in tratto alcuno di quegli infelici si vedeva ristare, vacillare,28 ten¬dere dinanzi a sé le mani aperte, come per cercare un ap¬poggio, e cadere; ed erano talora madri20 coi bamboli in collo.30 Rari, costernati, in silenzio, raccogliendo gli sguardi ardimentosa, tracotante, — 1 ma coperti appena di cuoi — 2 appena del resto — 3 tendendo chi — 1 se colui — 6 la mano inavverte — 11 la mano scarna ed inerme a taluno sul quale — 7 minacciosa — " se tutti — 0 non — 10 Da questo solo — 11 una — 12 e multi¬forme — 13 aggiravano la — 14 davano loro da vivere — ls: tutti finiti conformi nel pallore, [nella) nella sparutezza e nell’abbatti¬mento — 1C supplì | domande e di lagni — 17 può sentirsi per — ls [Quindi] Di tratto in tratto si vedeva — •» non — 20 su che — 21 pov — 22 pellegrini, che venendo alla città dove non — 23 un amico con¬sorte, né — 24 dove — 25 a stento — 26 per ingannare la fame - 27 misericordia e soccorso — 28 porre — 23 [coi loro barn) con un bambo — 30 Rari, costernati, silenziosi, giravano fra questa turba quelli che altre volte [erano] avevano dovizia delle cose necessarie al vitto, ed ora come i più ricchi ancora, [potevano | i più I i dovi¬ziosi; 1 questi i ricchi, | quegli che] avevano provvisioni e danaro [da non pres | da preservare] da esser preservati se non dal disagio, al¬meno dalla penuria mortale

598