Pagina:Gli sposi promessi IV.djvu/44


634 OLI SPOSI PROMESSI spinto ecl intromesso 1 a parte dei patimenti, in capo dei soccorsi, esempio, consiglio, vittima volontaria ; di ciò, che per tutti è una sventura, fare per lui come un’impresa;8 far ch’essa prenda il nome da lui, come una provincia8 da un suo conquistatore.4 Il tribunale della sanità in Milano era composto d’un presidente e di sei conservatori, quattro dei quali * tolti da magistrature diverse, e due medici: questi ultimi erano al¬lora Lodovico Settala, e quell’Alessandro Tadino,ù già da noi citato, e che lo sarà ancor più in seguito, il primo, quasi ottuagenario,7 era s uno dei pochi testiinonj viventi0 della peste di San Carlo; né testimonio puramente passivo; 11 ma, fisico fin d’allora molto riputato, benché giovanissimo, ne era stato uno dei più affaccendati e intrepidi curatori.12 Questi, che stava all’erta, e richiedeva avvisi13 dalle terre, che l’esercito aveva toccate, ebbe in fatti 14 i primi della morta¬lità; ,r> e fu il primo a riferire nel tribunale che la peste s’era manifestata nel territorio di Lecco. Sopraggiunsero poi altri avvisi : if il tribunale spedi un commissario, perché osser¬vasse e facesse relazione: questi in compagnia d’un me¬dico di Como, visitò alcuni dei luoghi indicati;17 raccol¬se informazioni 18 superficiali e contradditorie ; credette a quelle, che attribuivano la mortalità ad un solito effetto ,u dell’autunno 20 in quei luoghi, e rassicurò il tribunale. Ma ecco giungere avvisi da altri luoghi al tribunale, il quale finalmente delegò due commissarj ad una visita generale dei paesi sospetti : Alessandro Tadino, e Giovanni Visconti Audi¬ 1 in —2 e [allacciare) associare a questa il suo nome, come il nome d’un conquistatore ad una provincia. Ma la probabilità terribile della peste era respinta da tutti gli animi : (lacuna) — dal suo — 1 A margine, in penna, del Manzoni: «e nominarla da lui, come una pro¬vincia dal suo conquistatore». — erano — r> che scrisse la storfa della peste che abbiamo avuto già occasione di citare, e che cite¬remo ancor più in progresso — 7 aveva non solo veduta quella del 1576, ma medico già riputato fin d’allora benché giovanissimo (lacu¬na) — 8 non solo — y di quella — 10 ozioso — 11 [poiché in) benché [in allora giov] medico fin d'allora — 12 Fra — 13 [dei luoghi del pas saggio) sulla salute dei paesi dove gli alemanni erano pass | e se — h in — ,s e riferi il primo — 1,5 se | furono smentiti, e poi confermati tanto che il tribunale delegò due commissarj alla visita dei luoghi, e furono quel Tadino, e Giovanni Visconti Auditore — 17 assa — !S contradditorie — 19 della sta — 20 nei luoghi paludosi

CAPITOLO il -