Pagina:Gli sposi promessi IV.djvu/208


798 GLI SPOSI PROMESSI cosa non è verisimile, che la tal altra non ha il colore del tempo, e simili scoperte. Ora fra questi lettori scommetterei che forse non vi sarà una sola signora. In generale elle non conoscono * la maniera dotta e ingegnosa di leggere per cavillare lo scrit¬tore, ma si prestano più facilmente2 a ricevere le impressioni di verità, di bellezza, di benevolenza che uno scritto può fare; quando non vi trovino nulla di simile, chiudono il libro, lo ripongono senza gettarlo con rabbia, e non vi pensano più.:t Sicché io con¬fido che la veracità di questa storia esse la sentiranno senza discuterla, che non si divertiranno a sottilizzare per trovare il falso dove non è; e per conseguenza la nota 4 riportata di so¬pra è affatto inutile per loro. 5 V’è poi un’altra obbiezione che non6 si può rilasciare senza ri¬sposta, una obbiezione che l’editore farebbe a se stesso quando fosse certo che non verrà in capo a nessuno. La pubblicazione di questa storia non è cosa affatto inutile, non è una occasione di far perdere qualche ora: a pochi lettori? Lettori miei,s se dopo aver letto questo libro voi non trovate di avere acquistata alcuna idea sulla storia dell’epoca che vi è descritta, e sui mali dell’umanità, e sui mezzi ai quali ognuno può facilmente arri¬vare per diminuirli e in sé e negli altri, se leggendo voi non ayete in molte occasioni » provato un sentimento di avversione al male di ogni genere,10 di simpatia e di rispetto per tutto ciò che è11 pio, nobile, umano, giusto, allora la pubblicazione di questo scritto sarà veramente inutile, l’obbiezione sarà ragione¬vole, e l’editore avrà un dispiacere reale del tempo12 e che ha fatto gittare agli altri, e del molto più che egli stesso vi ha speso. C* Che stessero H aspettando qualcheduno era cosa troppo evi¬dente; ma quello che più spiacque ai Curato fu Tesser chia¬rito per certi atti che l’aspettato era egli. Poiché, al suo 4 il vero — 2 alle impressioni quando si vuole — 3 Sicché questa nota è inutile affatto per esse — 4 sopra — * Finalmente ri¬spondo ad un’altra obbiezione — 6 pósso — 7 ai lettori — s prima — 9 sentita una avversione — 10 e — 11 sa — 11 che vi ha speso • Dalla colonna sinistra, o rifacimento, cioè seconda stesura, di fo¬gli nei quali la colonna destra è tormentata più di altre. Si veda a pa¬gina 19, Cap.