Pagina:Gli sposi promessi IV.djvu/166


756 GLI SPOSI PROMESSI ancora ai suo orecchio, articolava parole, che forse in altri tempi erano state pensate per lui, ma che certamente non gli erano mai state proferite: Non dubitate; son qui tutta per voi; non vi abbandonerò mai. Se Fermo non mise uno strido, non fu perché Io ratte. nesse il riguardo di fare scandalo, il timore 2 di farsi troppo scorgere e d’essere preso o cacciato: fu perché gli mancò la voce. Le ginocchia gli tremarono sotto, la vista gli s’ap— pannò un momento; ma, come accade per io piti quando dopo una gran sorpresa rimane qualche cosa d’importante da farsi o da sapere, ‘animo gli ritornò tosto, e più conci. tato di prima. In tre balzi girò la capanna, fu su la porta, vide una donna inclinata sur un letto, che andava assestando. « Lucia I ‘chiamò Fermo con gran forza e sottovoce ad un tempo: Lucia’ » Tral?aIzò ella8, a quella chiamata, a quella voce; credette di sognare, si volse precipitosamente, vide che non era sogno, e gridò: • Oh Signore benedetto I Fermo rimase su la porta tacito e ansante, e Lucia, pure, dopo quel grido, stette immota in silenzio ° più tempo che non bisogni a raccon— tare in compendio le sue vicende, dal punto in cui l’abbiamo ‘° lasciata. Ella era sempre rinasta nejla casa di Don Ferrante;” e’ fino ad un certo tempo sotto la vigilanza severa di Donna Prassede. Ma allo spiegarsi della peste questa signora, messe da un canto tutte 12 e altre cure,1° dimenticate tutte le brighe, non solo le sue proprie, ma anche quelle di cui prima an, dava tanto volentieri in cerca, non ebbe più che un pensiero: di guardarsi dal pericolo comune. Pensò ella che, per fare del bene, la prima condizione è di essere in vita, e per allora, volle assicurar questa. Quanto al prossiino, non pensò pit a regolano, ma soltanto a tenerselo lontano, tanto che non gli comunicasse la pestilenza. Don Ferrante invece, egli — o preso d cacciato — [la) il vigore — h più— Balzò attorno a quella trabacca I Ca — Era Lucia — né I A quella voce Itucil ella — a quella chiamata, di sorpresa, di — Utanto — O lasciata — sotto la tutela severa di Donna Prassede — 2 [le altrt cure, anche quelle che I non solo quelle che [ le cure,] tutte le ‘briglie, non solo quelle che — £3 lavo — 4 che prima amava tanto di togliersi — non lasciò I’