Pagina:Gli sposi promessi IV.djvu/141


il foglio 81, pagina 276. v. di pri¬ma e seconda stesura; poi si Ita intera la prima. Al foglio 79, pagina 271 il testo della seconda prosegue nelle pagine successive (alla 271 si ha il principio del capitolo VII), senza interruzione, sicché si vede chiaro che il Manzoni ebbe il proposito di fondere la materia; come poi fece. — 3 e la beneficenza dei buoni — 1 i più — 1 i benefici si stan¬ cano talvolta cosi per [poco, qtian | figu] poco — 6 poi i tristi — i s> _ s parve al suo orecchio mo — 9 Pensava intanto — 10 da quelli che avrebbero po —11 più di trovarsi — 12 da quei — 13 più — 11 lon¬ tano — 15 lo segna — 10 addosso — 11 rima — 18 In questo non saper che farsi, egli si guardava attorno | Cosi egli si | Co — 19 di qua son passato certo .. . — 2” Egli non s’ — 21 al Foppone di [San] san Gre¬ gorio — 22 nel campo [chiam] chiamato — 23 allora nel — 24 Le paro¬ le borgo e corso sono sottolineate in lapis. — s:’ su quella stessa via

732