Pagina:Gli sposi promessi IV.djvu/11


1 dai colli meno vicini, dai monti lontani venivano* strascinandosi: diversi d’abito3 e di pronunzia,4 oggetto l’uno all’altro non più di pietà ma di orrore, luridi tutti,5 ognuno6 più sbigottito7 dal8 trovarsi in mezzo a tanti compagni di disperazione, a tanti rivali d’accatto. Attraverso costoro passavano pure al¬tri non meno luridi pellegrini, che fuggivano dalla città, non già sperando di trovare in altra parte più facile sostenta¬mento, ma per morire altrove, per mutare un cielo divenuto odioso, per non veder più quei luoghi, dove avevano tanto patito.3 Cosi, crescendo sempre il numero dei poveri a mi¬sura che la popolazione s’andava scemando, era trascorso l’inverno e già avanzava la primavera.10 E quei poveri si andavano sempre più condensando nella città;11 accorrevano la più parte negli alberghi;12 e avrebbe dovuto essere bene spietato, ma anche ben sicuro il padrone, che 13 negasse loro quella ospitalità: quivi giacevano le notti ammucchiati su la paglia, sul letame: le case, le vie si riempivano di ma¬lati, di cadaveri, di cenci e di 14 puzzo; dimodoché si co- . minciò a temere che alla fame tenesse dietro la contagione. . Il tribunale della Sanità instava presso quello della. Prov¬visione, perché 15 si pensasse a stornare questa nuova scia¬gura; e proponeva che, seguendo l’esempio e 10 dilatando i'opera di Federigo,11 raccolto tutto ciò che poteva esser de- 1 dalle — s diversi — 3 e di aspet — 4 tutti, e incontro a questi andava pure qualche — 5 tutti — 6 [più] sempre più sco¬rato e disperato alla — 7 e scorato dal numero dei suoi compagni di miseria, rivali di disperazione e di accatto. [Incontro a questi] Per mezzo a questi passavano altri che sapevano della | Attraverso — s Variante vedersi intorno ; —10 ; [alcuni per uscire | da quel | torsi a quel doloroso e disonesto spettacolo di miseria | per scrt; trarsi | a quel | al disonesto spettacolo di miseria, al quale] nonché per torsi a quel disonesto e clamoroso spettacolo di miseria e di morte. [Cosi crescendo sempre il numero dei poveri] Cosi a misura che la po — 10 [E i poveri | si | andavano sempre più am¬mucchiandosi e condensandosi alla città | sempre più condensan¬dosi nella città,] E condensandosi i poveri sempre più nella città, [concorrendo a] giacendo ammucchiati nelle osterie [donde | non] donde giacendo quivi ammucchiati — 11 giacevano — 12 donde sarebbe pei padroni stata crudeltà non senza pericolo il respingerli ; giacevano quivi le notti — 13 avesse voluto — 14 lezzo — 15 andasse incontro a questa Variante antivenisse — 10 Variante propagando — 17 si distri¬buissero

602 GLI