Pagina:Gaetano Cantoni - Trattato completo di agricoltura, 1855.djvu/91

86 della robbia.


Gasparin, a provare che il prodotto è proporzionale alla freschezza del suolo, porta i seguenti confronti:

Località del terreno Facoltà di ritener l’acqua Raccolto Raccolto quale dovrebbe essere nella giusta proporzione
Terreno paludoso del Thor 
56,48 77 77
     »     d’alluvione d’Orange 
51,30 68 70
     »     paludoso d’Orange 
48,36 60 66
     »     marnoso di Tarascon 
43,60 57 60
     »     Bolbine 
32,60 42 45

L’irrigazione adunque riuscirà indispensabile nei terreni aridi, e gioverà assaissimo dovunque, quando la stagione decorra arida, ben inteso che non deve usarsi se non in caso di necessità, onde le radici non diventino di fibra troppo molle.

§ 832. La robbia contiene dal 72 sino al 78 per % d’acqua, secondo che la radice sia più o meno vecchia. Le ceneri costituiscono il 7,78 per % del peso totale della radice ben secca, poichè allo stato di disseccazione normale contiene ancora da 7 ad 8 per % d’acqua.

La composizione delle ceneri è la seguente:

Radice.

Potassa e soda 
29,05
Calce 
22,19
Magnesia 
2,79
Ossidi di ferro e manganese 
2,55
Acido fosforico 
3,50
     »     solforico 
1,62
     »     silicico 
4,08
     »     carbonico 
23,88
     »     cloroidrico 
10,32
99,78