Apri il menu principale
86 lèvati, e cammina



e che improvviso sfolgorar di stelle
dà più folle vertigine a colui
che dall’intrico di meandri bui
44con pertinace volontà si svelle.


Sorpassata la colpa ed il martirio,
ondeggiando or disperditi in lucenti
vie di silenzio e d’estasi. — Mi senti
48ora?... chi sei?... Boote, forse: o Sirio.