Apri il menu principale
44 rivo fra pietre




Figlia, e tu non lo sai. Tu bevi i venti
del largo, in quell’incerta mattinale
ora, che, ancor fasciata d’ombra, sale,
12carico il grembo di promesse ardenti.


Non vedi ch’io mi fo sempre più smorta
fra il sitibondo aulir di passïone
delle mie rose; e ch’io ne fo corone
16per appenderle in voto alla tua porta.