Apri il menu principale

SERVIRE.


Poi che ogni donna è al mondo per servire
con la carne caduca e l’immortale
spirito acceso, docile fra il male
4e il ben, soggetta in piangere e in gioire:


poi che ogni donna è ancella a chi le prenda
per vïolenza il palpitante cuore,
io riconosco, o Dèspota Dolore,
8su me la tua sovranità tremenda.

Esilio. 4