Apri il menu principale

Pagina:Erodiano - Istoria dell'Imperio dopo Marco, De Romanis, 1821.djvu/195


istoria libro v. 191


ma, a preferenza di chiunqoe altro, ne onorasse il suo proprio fratello.

Cambian dunque il nome ad Alessiano, e gli pongono quel di Alessandro, mutato l’avito nome nel macedonico, che avea fama di si gran celebrità, e la cui memoria era stata grandemente Onorata da Antonino, che passava per padre di ambedue, come si sforzava di dare ad intendere la vecchia Mesa, infamando le proprie figliuole per tirare a’ giovinetti la benevolenza della soldatesca. Venne dunque Alessandro dichiarato cesare, e fatto console insieme con Antonino, interpellatone il senato, il quale sottoscrisse il risibile decreto, che dichiarava padre di un ragazzo di dodici anni un suo fratello che ne avea pochi più di quattordici.

Poiché Alessandro fu cesare, saltò a un tratto in testa ad .Antonino di volerlo a bagordare insiem con se nelle danze, ne’ festini, e mettendolo a parte del sacerdozio, fargli usare le sue stesse vesti e i suoi medesimi portamenti. Ma la madre Mammea non gli permettea d’imbruttire in questo modo la dignità del principato, e provedendolo occultamente de’ megliori maestri, lo educava co’ principj della più colta educazione, componendolo ottimamente a’ virili esercizj delle armi e della dotta, ed alla gentilezza delle lettere greche e latine.