Pagina:Edipo Coloneo.djvu/113


ATTO IV. SCENA II. 113

Darmi vanti non so; ma, fin che i Numi
Salveranno Tesèo, fia salvo Edipo.



SCENA III.


i detti senza TESEO.

GullBraceDown.svg


coro.
Strofe 1.a

Nudo è colui di senno,
     Che non pago dell’aurea
     Mediocritade ad alte cose aspira.
     I lunghi dì l'uom fenno
     Sempre infelice; e rapido
     Fugge il diletto da chi più desira.
     Ogni voglia delira
     Ne’ silenzj del negro Orco si acqueta,