Apri il menu principale

— 29 —

Cessa il polifonico canto dei martiri
Soffro!
Soffro terribilmente
con angoscia
con disperazione.
Piango.....
      .      .      .      .      .      .
La città assonnata
non sà-non pensa.
Cielo sanguigno-purpureo
(immensa bandiera di fiamma).
Piazza calma-fredda-sterile
..... neppur oggi si fan le barricate!
Ma quando? quando?
Attendi forse staticamente-passivamente
la fame
la miseria
la galera
la morte,
la morte degli Eroi?