Apri il menu principale

Pagina:Dickens - Il grillo del focolare, 1869.djvu/7


— 7 —

maletto sarebbe il grillo e che bel sistema economico e poetico per rendere gli uomini buoni e virtuosi!

In questa mia quiete d’onde vi scrivo, ho letto non ha guari che i selvaggi d’Africa popolano di grilli le loro dimore ed amano addormentarsi cullati dal loro canto, e qui in Modena stessa ho trovato che il simpatico animaletto si tiene per cosa cara e custodita presso ai fornai; e questi non certo per addormentarsi come gli Africani; ma piuttosto per tenersi desti nel lavoro della notte.

Ho tradotto questa novella sempre pensando a voi, sorelle mie, e perciò sia vostra. Ditemi schiettamente se ho saputo serbarle quella grazia affettuosa che tanto cara ce la rese nel suo idioma nativo e rileggendola ricordatevi

Modena, marzo 1869.

della vostra
Grazia Pierantoni Mancini.