Pagina:Delle notti di Young traduzione di Giuseppe Bottoni e del Giudizio universale dello stesso Young.djvu/25


con profondità, e con grandezza;■ immagina sempre, e sempre con novità, ed evidenza, e tutto -vivacemente, e vigorosamente, e splendidamente colori^ sce, onde nella copia delle luminosi bellezze, che abbondano, non resta luogo al desiderio delle perfezioni, che mancano: come appunto nella magìa del colorito del Rubens si disperde talvolta la irregolarità del disegno. Auguro a V. S. Illustrissima la Continuazione del dichiarato favor d’Apollo nel -progresso di così bene incamminata lodevolissima impresa, auguro a me stesso facoltà, onde non usurparmi intieramente la sua troppo generosa par~ zialità. Sono intanto con la più grata, s’ulcera, e divota stima. • Di V. S. Illustrissima k

  • ^». 25. Maggio 1771.

• K *

  • 4 *

• * • m ** ♦ Vmiliss. Obbligntìss. Servitor vero. •.. PIETRO METASTASIO. • INDigitized by